È difficile per un contadino vivere in città

Il contadino è una persona modesta, semplice e genuina. Per lui vivere in città è un mistero, perché non conosceva bene né la città né i cittadini.

Lui è abituato ad una vita semlice, con ritmo lento, una vita piena di attività agricole. Per lui è molto difficile abituarsi ad nuovo ritmo accelerato, pieno di problemi della vita quotidiana.

È difficile, anche, trovare lavoro perché non ha studiato molto, o, non sa lavorare altra cosa a parte la terra. Di conseguenza, il contadino non troverà il denaro necessario per pagare l’affitto, per mangiare, o perfino, per comprare nuovi vestiti.

Non si dimentica che i cittadini sono poco solidari e non sono sociali; di fatti, ci si perderà e non si avrà mai amici e si resterà da soli : così la vita in città da soli è molto noiosa e perfino diventa molto dura.

Per questi motivi, direi che un contadino non potrebbe vivere in città per lungotempo e dovrebbe ritornare al suo paese.

Prova scritta by YAS

  1. imen
    5 giugno 2011 alle 18:32

    2 eme ligne “città” 4m1

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: